Fin dal primo esemplare, la fresatura del corpo cavo da una lastra di metallo è l’innovazione tecnologica che contraddistingue la produzione di NOAH Guitars. Il profilo dell’artigiano evoluto e la sua arte si affermano combinando l’alta tecnologia con abilità manuali altamente qualificate: i corpi degli strumenti sono interamente realizzati in alluminio aeronautico utilizzando macchine a controllo numerico CNC, mentre assemblaggio, pomelli, ponti, sellette e finiture sono lavorati a mano.

Dal 1996, questa realtà situa i suoi laboratori a Lambrate, Milano (Italia), rafforzando la tradizione artigianale caratterizzata dalla passione e dalla competenza tecnica unita al design italiano. La prima chitarra NOAH nasce dall’idea di un matrimonio fra due “archetipi”: un’ibridazione del corpo in metallo della National Style “O” e le sue potenzialità acustiche ed estetiche, con la Fender Telecaster, dal timbro unico e dal design puro ed essenziale. Sulla strada delle chitarre, nasce anche il basso in alluminio: l’incontro con Stefano Cerri e Saturnino Celani permette di metterne a punto le caratteristiche più importanti e di realizzare con NOAH Excalibur, un basso elettrico dal timbro inconfondibile.

Il dialogo con i musicisti e la convergenza di competenze provenienti da campi ed esperienze professionali molto diversi rendono gli strumenti NOAH unici e in costante evoluzione. Nel tempo, la fondamentale apertura verso la continua ricerca e l’integrazione dei saperi, ha reso possibili importanti collaborazioni. Le convergenze con alcuni designer italiani, attraverso la sperimentazione di nuove forme avanzate, distinguono strumenti speciali e iconici della produzione. Come NOAH Paraffina Guitar, progettata da Lorenzo Palmeri e abbracciata da Lou Reed, e NO-NO Bass, con controller meccanici posizionati negli “occhi” e il manico nero in carbonio, su design di Fabio Novembre e dedicato al bassista Saturnino Celani.

Fra alcuni recenti progetti ricordiamo anche la nuova linea di chitarre NuNoah, realizzata con Marco Pancaldi, che completa il catalogo offrendo una maggiore scelta, e NOAH Lap Steel, dedicata a Ben Harper, dove forme tradizionali dialogano con sfide innovative, offrendo gamme di soluzioni aumentate e nuove opportunità di ispirazione per i musicisti.

Da ormai più di vent’anni, i due co-fondatori Renato Ruatti, architetto, e Mauro Moia, ex-caporeparto di un’industria aeronautica, lavorano insieme con passione per continuare questa avventura unica. NOAH Guitars è un progetto nato in cantina, grazie ai momenti passati con l’amico Giovanni Melis che desiderava una chitarra “meticcia”; oggi si distingue fra le realtà artigiane milanesi riconosciute come eccellenze del made in Italy. Negli ultimi anni, la squadra si arricchisce di nuove competenze, accoglie ufficialmente Max Pontrelli con il ruolo di Master Builder e avvia un processo di internazionalizzazione che ogni anno la vede partecipare a importanti appuntamenti fieristici del settore in Europa e negli USA.

Maggiori informazioni su: www.noahguitars.com | info@noahguitars.com